0
Il tuo carrello è vuoto!

L'uso dell'MKW (EKW modificato) nell'Analisi Visiva secondo Weiss-Minichiello

Calendario incontri: Parma, 15-16 Marzo 2020

L’avanzamento tecnologico non basta: la preparazione determina il tuo successo clinico!

Tanti tipi diversi di design di lenti progressive sono oggi disponibili per l’ottico e l’optometrista; ma maggiore tecnologia non significa sempre maggiore efficacia, migliori risultati e maggiore semplicità di gestione del caso: le conoscenze, le abilità e la professionalità dell’operatore giocano un ruolo fondamentale. Per il successo della fornitura rimangono essenziali le accurate misurazioni delle caratteristiche anatomiche, ottiche e funzionali del paziente. L’uso di moderni e sofisticati strumenti di misura può essere di aiuto, ma solo se se ne conoscono bene l’uso, il funzionamento e le finalità di misura.

Lo scopo del corso è quello di chiarire, utilizzando anche molte lezioni pratiche, quali siano i punti strategici che possono aiutare a migliorare la tollerabilità e il comfort con gli occhiali multifocali, per ottenere il massimo successo con le lenti disponibili sul mercato.

Largo alla pratica!

Come d’uso nei corsi IRSOO, grande spazio alla pratica, con esercitazioni su casi problematici e attività di rilevamento dei parametri soggettivi ed oggettivi:

  • Rilevamento delle caratteristiche di occhiali progressivi montati
  • Analisi di casi problematici, con esame degli occhiali, valutazione dei disturbi riportati dai pazienti e ricerca delle possibili soluzioni
  • Rilevamento dei parametri necessari alla fornitura dell’occhiale:

- uso di video centratore
- uso di tablets
- con metodi manuali potenziati .

Un confronto stimolante tra i partecipanti e con i docenti, un modo diverso di affrontare argomenti che sembrano scontati ma che hanno grande rilevanza nella qualità del servizio offerto dal professionista.

 

Perché questo corso

Le lenti progressive sono state oggetto negli ultimi anni di molti aggiornamenti tecnici e produttivi che ne hanno migliorato la qualità e le hanno rese sempre più adatte ad affrontare le esigenze specifiche dei presbiti. Nonostante ciò permangono molte difficoltà nella gestione dei soggetti presbiti che si avvicinano a questa soluzione correttiva; spesso i professionisti non hanno conoscenze precise delle caratteristiche delle diverse lenti, e ogni ottico tende ad avere la sua lente preferita che utilizza su tutti i pazienti. Eppure, se ci pensiamo, il buonsenso ci dice che un solo tipo di lente progressiva non può soddisfare tutti i pazienti, quelli miopi o ipermetropi o astigmatici, con l’addizione bassa o elevata, o chi utilizza gli occhiali soprattutto per il computer. Le aziende spesso non aiutano e tendono a presentare l’ultima novità come soluzione ideale per tutti i pazienti.
L’IRSOO presenta questo corso per cercare di fare un po’ di chiarezza sulle caratteristiche delle lenti proposte dal mercato, con la distinzione tra i design tradizionali e quelli free-form, sugli indirizzi di utilizzo, sugli accorgimenti da seguire per fare una scelta giusta, e sul corretto uso dei mezzi di rilevamento dei parametri, anche tecnologicamente avanzati.

 

Responsabile del corso

Paolo Sostegni.

 

Docenti

Massimiliano Antonio Iaia (Optometrista); Paolo Sostegni (Optometrista).

 

Sede del corso

Le lezioni si terranno presso Ascom Parma, Strada Abbeveratoria 67 – Parma

 

Articolazione del corso

Il corso è articolato in 2 giornate di lezione, con inizio la domenica alle ore 10.30 e termine il lunedì alle ore 14.00 circa.

 

Modalità di iscrizione

La domanda di iscrizione dovrà pervenire alla segreteria IRSOO entro venerdì 28 febbraio 2020 a mezzo e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,

Il corso è a numero chiuso.